Trattamento manipolativo osteopatico

Il trattamento manipolativo osteopatico (OTM) comincia con un approccio diagnostico basato sull’esame della postura e dell’equilibrio in statica ed in dinamica, successivamente attraverso la palpazione dei tessuti del tronco e degli arti per verificare la densità dei tessuti e la loro modificazione durante e dopo la terapia. Solo attraverso un’attenta analisi è possibile stabilire la terapia più adatta e le giuste tecniche da applicare.

Il trattamento utilizza manipolazioni dirette ed indirette sui tessuti molli e sulle articolazioni con lo scopo di correggere le disfunzioni somatiche. Vengono usate tecniche sui tessuti molli, articolatorie, ad energia muscolare, di rilasciamento fasciale, e di thrust (mobilizzazione ad alta velocità – bassa ampiezza).

Torna alla pagina Osteopatia